Close
    Search Search

    Prime impressioni: a terra

    Durante l'ultimo fine settimana, mi sono avventurato un po' nella proposta di Grounded, il nuovo progetto di Obsidian. È un gioco di sopravvivenza cooperativo in prima persona per un massimo di quattro giocatori, in cui i giocatori sono ridotti alle dimensioni di una formica e hanno il compito di sopravvivere nel micromondo unico di un cortile di periferia.

    Confesso che il mio interesse per il gioco era molto piccolo, perché dopo la mia intensa esperienza con ARK: Survival Evolved, volevo una distanza di gioco con meccaniche di sopravvivenza, ma ho deciso di saperne un po' Grounded per capire l'idea dello studio di avventurarsi in un genere così diverso per loro, poiché sono meglio conosciuti per la creazione di solidi giochi di ruolo come The Outer Worlds, Pillars of Eternity e Fallout New Vegas, ad esempio.



    Grounded era già in fase di sviluppo prima dell'acquisizione di Obsidian da parte di Microsoft, e ora gli sviluppatori spiegano di avere le risorse per trasformarlo in realtà, anche se è stato creato da un piccolo team dello studio. Anche se è un progetto più piccolo, lo sarà Grounded ha il potenziale per affermarsi come un nuovo franchise di Obsidian e Microsoft?

    Storia

    La Demo, rilasciata agli utenti di Xbox Insider, consisteva in una breve presentazione di come il giocatore potrà avventurarsi da solo nel mondo dei Grounded, perché come detto sopra, può essere goduto in gruppi fino a quattro giocatori, ma anche da solo. Quindi, prima di rilasciare il multiplayer del gioco il mese prossimo, gli sviluppatori hanno rilasciato solo un viaggio per giocatore singolo, in modo che i giocatori possano conoscere le meccaniche di base e anche un po' del mondo che lo studio vuole presentare.


    C'era un vasto cortile da esplorare, pieno di luoghi da scoprire e misteri da svelare, tutti con lo stesso obiettivo centrale, che è indagare il più possibile per cercare di scoprire perché apparivi minuscolo nel tuo cortile. L'atmosfera di mistero e scoperta che presenta il gioco è molto piacevole e ti ritrovi subito curioso di scoprirne un po' di più lì.


    Prime impressioni: a terra

    Praticamente nulla della storia, a parte quello che ho menzionato sopra, è stato rivelato durante la demo, l'obiettivo era chiaramente quello di dare un assaggio di ciò che accadrà, ma senza rivelare troppo. Obsidian ha già assicurato che, nonostante la grande attenzione alla sopravvivenza e alla cooperazione tra amici, stanno costruendo qualcosa che dia solide ragioni al giocatore per rimanere motivato a scoprire tutto fino alla fine. Lo studio è bravissimo a raccontare belle storie, quindi il potenziale è davvero lì.

    gameplay

    Ogni viaggio attraverso la Demo aveva un tempo totale di 30 minuti, che potevano essere ripetuti partendo da zero con il tuo personaggio, il che limitava anche ciò che potevi fare in ogni sessione. L'idea è che con ogni nuovo inizio potresti provare cose nuove invece di diventare onnipotente durante il fine settimana.

    L'idea centrale è quella di cercare risorse nell'ambiente per allestire la tua base e anche creare armi, equipaggiamento e oggetti che ti aiutino a esplorare il cortile, principalmente per essere in grado di difenderti dalle più diverse minacce che esistono sulla vasta mappa . Questi oggetti hanno durata, il che porta più complessità al gameplay. Affrontare questi nemici è estremamente importante per ottimizzare la tua progressione, poiché molte delle loro parti sono materiali preziosi per la fabbricazione di armature e altri oggetti importanti. Più è potente, più forte sarà l'oggetto creato.


    Prime impressioni: a terra

    Questi momenti di azione sono tesi, perché gli insetti sono davvero spaventosi, siano essi i ragni e le formiche brutali, o le zanzare e altri animali. Molti di loro non ci pensano due volte prima di attaccarti. È davvero agonizzante avere un ragno gigante che ti insegue, e a volte è meglio semplicemente correre e sperare che tu riesca a uscirne vivo. Sia il design di questi animali, sia le loro animazioni e rumori, sono estremamente ben realizzati, il che aumenta l'angoscia di trovarli e affrontarli.


    Proprio pensando a chi potrebbe provare un disagio maggiore nell'incontrare questi ragni, che sono fin troppo realistici, Obsidian ha posto, nelle sue opzioni di accessibilità, un filtro per fobie come la famigerata aracnofobia, ovvero la paura dei ragni. Puoi configurarli in modo che abbiano un aspetto che ti renda più comodo per giocare Grounded nessun problema.

    Prime impressioni: a terra

    Poiché è un gioco di sopravvivenza, in Grounded dovrai anche gestire la tua fame e sete. Bevi l'acqua dalle bolle che si formano sulle piante o trova un modo per purificare l'acqua sporca. Si nutre di funghi o della carne degli insetti stessi. C'è molto di cui preoccuparsi durante la tua avventura.

    I controlli sono piuttosto intuitivi e funzionano bene, solo il combattimento che ho trovato un po' goffo in alcune battaglie, ma è qualcosa che può essere perfezionato durante l'accesso anticipato.

    Per quanto riguarda la mappa del gioco, è aperta e molto ampia, con molti luoghi da esplorare e scoprire. Girando senza meta per il cortile, ho trovato buchi di formiche, oggetti lasciati da esseri umani di dimensioni normali, come barattoli e giocattoli, ad esempio piante varie, varie strutture che esistevano già nel cortile e altre fatte da insetti. L'esplorazione è molto buona, poiché finisci sempre per scoprire qualcosa di nuovo, che ti tiene sempre immerso nel gameplay. Mi sembrava che il gioco avesse anche meccaniche metroidvania dato che alcune aree non potevo accedere, ma era chiaro che sarebbe stato possibile con qualche tipo di equipaggiamento che non avevo ancora ricevuto o costruito.


    Grafica e suono

    L'atmosfera di Grounded mi ha colpito molto, perché inizialmente il gioco non sembrava così interessante graficamente, ma quando ci sei dentro puoi assorbire un'atmosfera tutta unica, che è davvero ben costruita. Pur con uno stile cartoonesco e colorato, ha anche i suoi aspetti più oscuri, che acquistano forza quando entriamo in caverne e buche, o anche quando arriva la notte. Sì, c'è un ciclo costante di giorno e notte, che rende tutto ancora più dinamico e strategico, poiché è necessario scegliere il momento giusto per esplorare. È terrificante trovarsi al buio e vedere gli occhi rossi di un ragno gigante avvicinarsi, quindi forse è meglio prendersi una serata libera per altre attività.


    Il cortile è davvero interessante da esplorare ed è stimolante vedere l'amore che Obsidian ha messo in ogni angolo di questa mappa, poiché sono riusciti a trasformare quella che sarebbe un'ambientazione semplice in qualcosa di grandioso e unico. C'è ancora un sacco di rifiniture e ottimizzazioni da fare, ma poiché è una build molto precoce, il potenziale è davvero enorme. Elementi come il buon uso della tavolozza dei colori, l'illuminazione, le ombre e le prestazioni sono molto ben sviluppati.

    Prime impressioni: a terra

    La colonna sonora è buona e dinamica, con momenti tranquilli durante l'esplorazione, ma con cambiamenti drastici per dare più tensione all'azione di un combattimento, ed è una caratteristica che funziona molto bene.

    Opinione

    Sono andato a giocare alla demo senza aspettarmi molto e sono rimasto piacevolmente sorpreso. Grounded è un gioco semplice, ma che porta una divertente complessità nel modo in cui dobbiamo organizzare la nostra progressione, sia per rafforzarci per i pericoli che possiamo trovare, sia per l'imprevisto che ci attende in ogni nuova area scoperta. E non lasciarti ingannare, perché nonostante l'aspetto più casual, ha un grande potenziale per soddisfare anche un pubblico più impegnato nei giochi di sopravvivenza, poiché ha una profondità per questo.

    Il mondo estremamente unico creato da Obsidian può essere il catalizzatore di un grande successo, poiché è davvero avvincente esplorare il cortile e scoprire di più su cosa c'è lì. I meccanismi funzionano bene, sono ben mirati e possono essere ottimizzati al massimo durante l'accesso anticipato a partire dal mese prossimo. Se il titolo ha un supporto come Sea of ​​Thieves, ad esempio, il Xbox Game Studios potrebbe avere un franchising promettente a portata di mano.

    Grounded inizia il suo accesso anticipato il prossimo mese (Scopri come aderire), dove verrà creato insieme ai giocatori di Anteprima del gioco Xbox, che accetterà anche i giocatori Xbox Game Pass Ultimate, oltre che tramite la base di Steam. Una buona community per iniziare a costruire il futuro del titolo, che ha più potenziale per distinguersi tra i giochi di sopravvivenza di quanto immaginassi.

    Ti è piaciuto? Condividere!

    • Tweet
    • WhatsApp
    • Telegramma
    grounded obsidian entertainment xbox game studios xbox insider
    Aggiungi un commento di Prime impressioni: a terra
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

    End of content

    No more pages to load