Close
    Search Search

    Lettera di dimissioni: 5 modelli da utilizzare per te e la tua azienda

    Lettera di dimissioni: 5 modelli da utilizzare per te e la tua azienda
    Lettera di dimissioni: 5 modelli da utilizzare per te e la tua azienda

    di Team AllYourVideogames | 11 ago 2022 | Imprenditorialità |


    A lettera di dimissioni è la comunicazione formale, obbligatoria e anticipata quando si vuole concludere un rapporto di lavoro. Oggi parleremo dei 5 diversi tipi di lettera di dimissioni e quando ciascuno dovrebbe essere utilizzato.


    Lettera di licenziamento: che cos'è?

    La lettera di dimissioni, detta anche preavviso, è un obbligo previsto nei rapporti di lavoro disciplinati dal CLT, quando una delle parti intenda risolvere il rapporto di lavoro stabilito dal contratto di lavoro.


    Lo scopo della lettera di risoluzione è informare, in modo tempestivo, affinché l'altra parte possa pianificare la nuova realtà. Sia il lavoratore che il datore di lavoro devono comunicare la propria volontà di recedere dal contratto di lavoro mediante lettera di dimissioni.

    La formalità della comunicazione è talmente grave che alcune aziende o sindacati chiedono una lettera di dimissioni manoscritta.

    Vale la pena ricordare che: l'onere del preavviso è a carico di chi consegna una lettera di dimissioni. L'anticipo può essere lavorato o indennizzato. Quando lavorato, significa che il richiedente manterrà il contratto di lavoro per almeno altri 30 giorni.


    Una volta indennizzato, la parte ricorrente indennizzerà l'importo di uno stipendio (minimo) all'altra parte. Ovvero, se il datore di lavoro ha chiesto il licenziamento indennizzando il preavviso, pagherà al dipendente un mese in più di TFR.

    In caso contrario, se il lavoratore ha chiesto il licenziamento, il datore di lavoro può detrarre 30 giornate di stipendio dal TFR.

    Lo sconto non può essere applicato solo se il dipendente ha già un nuovo lavoro in un'altra azienda.



    Per ulteriori informazioni sull'argomento, vale la pena dare un'occhiata alla riforma del lavoro 2022. 

    Ulteriori informazioni: 10 modi per avere un team di home office super impegnato

    lettera di dimissioni per i dipendenti

    La scelta del modello di lettera di dimissioni dipenderà da chi ha lasciato la volontà di recedere dal rapporto di lavoro e se il richiedente rispetterà il preavviso lavorando o indennizzando.


    Ogni lettera di dimissioni deve contenere alcune informazioni strettamente personali, quali: ragione sociale, nome del dipendente, posizione ricoperta, data della richiesta e tipo di preavviso.

    I modelli di seguito elencati sono le situazioni in cui il dipendente interrompe il rapporto di lavoro, ovvero quando si dimette dall'azienda per motivi personali e lascia il proprio incarico a disposizione di un altro professionista.

    Lettera di dimissioni con preavviso ha funzionato

    In questo modello di lettera di dimissioni, il dipendente comunica di voler lavorare per altri 30 giorni. La caratteristica di questo preavviso consente all'azienda più tempo per assumere un altro professionista. Controlla di seguito il modello di questo tipo di lettera di dimissioni con preavviso funzionato.

    Lettera di dimissioni con avviso di indennizzo

    Supponiamo che la mia richiesta di spegnimento sia urgente. In questo caso, il dipendente risarcirà l'azienda, per il fatto che non sarà possibile lavorare per altri 30 giorni. L'indennità corrisponde alla detrazione del valore di una mensilità dal TFR. Di seguito un esempio di questo tipo di lettera di dimissioni con avviso di indennizzo.

    Lettera di dimissioni con richiesta di rinuncia al preavviso

    Questo modello di lettera di dimissioni è ampiamente utilizzato per le situazioni in cui il dipendente ha già un nuovo lavoro. È fondamentale informare nella lettera di dimissioni del nuovo lavoro, perché la normativa prevede che l'azienda non debba scontare il preavviso nella sua cessazione.




    Affinché la rinuncia al preavviso possa essere accolta, è necessario che il dipendente trasmetta formale diffida dalla nuova ditta appaltante, comprovante la nuova opportunità. Verifica di seguito il modello di questo tipo di lettera di dimissioni con richiesta di rinuncia al preavviso.

    Se stai pensando di presentare la tua lettera di dimissioni alla società di cui fai parte, puoi scegliere uno di questi 3 template che meglio soddisfa le tue esigenze.

    Tale lettera deve essere consegnata all'ufficio del personale dell'azienda, in duplice copia firmata. Una copia rimarrà all'azienda e l'altra al dipendente, dopo che l'azienda ne avrà confermato la ricezione.

    Lettera di rinuncia per le aziende

    Proprio come un dipendente deve consegnare la sua lettera, le aziende hanno lo stesso obbligo. Se sei un imprenditore e stai pensando di licenziare un dipendente, l'azienda dovrebbe analizzare quali sono i modelli di lettera di licenziamento che verranno adottati.

    La lettera di licenziamento dei dipendenti con preavviso ha funzionato

    In caso di risoluzione del rapporto di lavoro, l'azienda può chiedere al dipendente di lavorare per un altro mese. Durante questo periodo, il lavoratore ha diritto a una riduzione dell'orario di lavoro.


    Questa riduzione è prevista in modo che il lavoratore licenziato abbia tempo per cercare un nuovo lavoro durante l'orario di lavoro.

    La scelta di una di queste due opzioni per ridurre l'orario di lavoro disponibile deve essere inclusa nella lettera di licenziamento del dipendente, secondo il modello seguente:


     

    Lettera di licenziamento dei dipendenti con preavviso indennizzato

    Ora, se l'azienda non ha più bisogno della collaborazione immediata del proprio dipendente, può licenziarlo attraverso un compenso. Il preavviso sarà compensato quando non vi sia la necessità che il dipendente sia a disposizione dell'azienda dopo la comunicazione.


    In questo caso, il preavviso viene risarcito proprio per la mancata preventiva conoscenza da parte del dipendente che sarebbe stato licenziato. Inoltre, l'indennità garantisce che possa mantenersi finanziariamente fino a quando non cercherà un nuovo lavoro.

    L'azienda deve stampare il documento in due copie. Il collaboratore deve firmare due copie. Una copia sarà con l'azienda e l'altra con il dipendente.


    Il periodo di preavviso dell'azienda non sarà sempre di soli 30 giorni. Questo perché la legge n. 12506 del 2011 ha aggiunto 3 giorni di preavviso per ogni anno trascorso dal contratto.

    Pertanto, il datore di lavoro deve essere consapevole del corretto conteggio del periodo di preavviso.

    Lettera di dimissioni: è obbligatorio consegnare?

    Come detto in precedenza, la lettera di dimissioni è una formalità di legge. Nulla vieta che la richiesta di risoluzione sia formulata verbalmente tra datore di lavoro e lavoratore.

    Va bene chiamare il tuo capo o il tuo collega per parlare. Tuttavia, sarà necessario formalizzare questa decisione per iscritto.

    Inoltre, la formalizzazione in un documento scritto firmato da entrambe le parti evita che si verifichino errori.


    Quando le due parti sono allineate alla data della comunicazione, è garantito il corretto conteggio del termine di preavviso, oltre all'esonero del TFR entro il termine di legge.

    La regola qui è mantenere buone relazioni. Entrambi lavorano e soprattutto con la normativa vigente.

    Tutto quanto fatto a norma di legge garantisce i diritti di tutti i soggetti coinvolti.


    Aggiungi un commento di Lettera di dimissioni: 5 modelli da utilizzare per te e la tua azienda
    Commento inviato con successo! Lo esamineremo nelle prossime ore.

    End of content

    No more pages to load